Come realizzare un corsetto


In questo tutorial cercherò di spiegare come realizzare un cartamodello per realizzare un corsetto secondo le proprie misure e come modificarlo per ottenere diversi modelli.
Le informazioni sono tratte dal libro "Il Modellismo Tecnica del Modello Sartoriale e Industriale - Fernando Burgo Editore - Milano" (che vi consiglio caldamente di acquistare) per quanto riguarda lo sviluppo dei cartamodelli e da "La Mia Boutique Marzo 2002" per quanto riguarda il modello.
Premetto che io ancora non ho assolutamente le basi di corsetteria storia necessarie, anzi obbligatorie, per realizzare corsetti anatomici e sagomati che tolgano taglie - come quelli della famosa Alige per intenderci :P - e con questo tutorial non mi arrogo il diritto di spiegare come si realizza un corsetto storico :) La spiegazione e la confezione sono molto semplificati, ad un livello adatto per essere seguito anche da quasi-principianti. Alcuni dei modelli che illustro nel tutorial non hanno neanche le stecche perciò potrebbero quasi essere definiti dei bustier molto fascianti o dei top.

Bhe...detto questo, prepariamoci al lavoro!!

Sviluppo del cartamodello base

1. Iniziamo subito prendendo le misure necessarie per disegnare il cartamodello. Le misure da rilevare sono: Circonferenza Torace e Torso (davanti e dietro all'altezza delle ascelle), Larghezza Spalle Dietro (da spalla a spalla), Circonferenza seno (all'altezza della sporgenza massima del seno), Circonferenza vita, Altezza seno (distanza spalla-seno), Distanza seno (distanza fra i due seni), Lunghezza vita davanti e dietro (lunghezza spalla-vita). Per eventuali modifiche potreste aver bisogno anche di Lunghezza Manica (lunghezza spalla-polso passando per il gomito) e Lunghezza Gomito (lunghezza spalla-gomito)

2. Fatto questo, iniziamo a disegnare il cartamodello tracciando un angolo retto sulla sinistra del foglio. Ricordatevi di calcolare almeno 1-2 cm di vestibilità (a seconda di quanto volete aderente il corsetto) per ogni misura. Per semplificare il lavoro seguiamo il grafico:

Schema - made by StregaCorvina

DIETRO
A-B: 1/24 semi torace
A-C: 1/2 semi torace + 1 cm
A-D: lunghezza vita dietro
A-G: 1/6 semi torace (inizio spalla)
A-H: 1/2 larghezza dorso
C-C1: 1/4 circonferenza seno - 1 cm + vestibilità
D-D1: 1/4 cirfonferenza vita - 1 cm + 3 cm (per la ripresa) + vestibilità
H-I: retta verticale ad angolo retto con C-C1
I-M: alzare 5 cm e spostare a destra di 0,5 cm
H-L: abbassare 4,5 cm
B1-L1: 1/2 larghezza spalle dietro
G-L1: profilo spalla
G-B: unire i due punti e disegnare la scollatura
C1-M-L: unire i tre punti e disegnare l'incavo manica
C1-D1: unire i due punti

DAVANTI
A-D: lunghezza vita dietro
A1-D: lunghezza vita davanti
A1-B: 1/6 semi torace + 1 cm
A-C: 1/2 semi torace + 1 cm (come cietro)
A1-G: 1/6 semi torace (inizio spalla)
G-H: 1/4 semi torace + 1 cm
C-C2: 1/4 circonferenza seno + 1 cm + vestibilità
D-D2: 1/4 circonferenza vita + 1 cm + 3 cm (per la ripresa) + vestibilità
H-I: retta verticale ad angolo retto con C-C2
G-L: Profilo spalla (lunghezza come dietro - 1 cm)
I-M: alzare di 5 cm e spostare 1 cm verso sinistra
A1-N: altezza seno
N-N1: 1/2 distanza seno
G-G1: dal punto G misurare 5 cm sul profilo spalla e unire i punti G1-N1
N1-N2: alzare di 7,5 cm e spostare verso sinistra in squadra di 2 cm
N1-L2: unire i due punti passando dai 2 cm
L2-L1: aggiungere cm quanto basta per ottenere la misura spalla dietro - 1 cm
C2-M1-L1: unire i tre punti e disegnare l'incavo manica
G-B: unire e disegnare il giro collo
N1-O: prolungare la retta verticale in squadra con D-D2 e spostarsi di 1,5 cm a destra e sinistra
C2-D2: unire i punti

PER LA RIPRESA: dividere a metà D-D1 e alzarsi con una retta veritcale fino ad incontrare C-I e abbassarsi di 4 cm (inizio ripresa). Dal centro spostarsi di 1,5 cm a destra e sinistra e unire i punti.

A prima vista può sembrare un pò complicato ma vedrete che una volta fatta l'abitudine lo farete in 5 minuti

Modifiche al cartamodello base

3. Una volta disegnato il cartamodello base iniziamo a fare la forma del nostro corsetto. Ovviamente potrete fare la forma che volete, seguite comunqe la sagoma base.

Modifica - made by StregaCorvina

I procedimenti da seguire per formare il cartamodello sono:
DIETRO seguite l'incavo manica fino all'altezza che volete ottenere. Poi cercate di arrotondare la parte superiore (abbiate pietà..disegnare col mouse non è cosi semplice come si pensi -_-) all'altezza desiderata. Cercate di non fare una scollatura troppo bassa o sarà un problema tenerlo su, a meno che non lo facciate strettissimo :P Una buona altezza è rimanere intorno al punto M.
Per creare il fianchino tracciate una linea retta nel centro della ripresa e abbassate di circa 5 cm dalla linea D-D1. Per la parte dietro, tracciate una parallela alla parte terminale del fianchino e deve avere una larghezza di circa 1/4 dalla larghezza dorso. Per la parte di chiusura (quella tratteggiata) fatela di queste dimensioni: altezza quanto la lunghezza vita dietro e la larghezza quanto 1/4 larghezza dorso.
Inoltre concludete il corsetto arrotondando la parte inferiore, continuando la curvatura con il fianchino.

DAVANTI Ad occhio e croce bisogna fare le stesse modifiche del dietro, questa volta facendo partire la scollatura esattamente sotto l'incavo manica e poi sagomandola fino ad arrivare alla scollatura desiderata. Una lunghezza perfetta è di circa 10/12 cm dall'altezza del seno. inoltre non dimenticate di distribuire la sagoma arrotondata includendo anche la ripresa della spalla. Separate il fianchino A dalle riprese e come per il dietro proseguite oltre il punto vita per circa 5 cm e arrotondate la parte terminale (anche se nel mio disegno è tutto fuorchè arrotondata -_-)
Per il davanti vero e proprio seguite la linea delle riprese x separarlo dal fianchino e proseguite in squadra alla scollatura fino al punto vita. Anche qui una misura adatta per abbassare il punto vita è di 10 cm. Concludete il davanti arrotondando la parte inferiore, concludendo la curvatura con il fianchino.

Stoffa occorrente e taglio

4. Le misure sono indicative a seconda del modello che realizzerete e del tipo di stoffa che intendete usare. In media occorre 1,20 mt x 1,50 mt di stoffa e altrettanto di fodera. Più 2,50 mt di cordoncino o nastro da incrociare sul retro, 2 mt di nastro di raso alto 1,5 cm, 30 cm di fettuccia con gancetti da corsetteria (quelli dei reggiseni per intenderci) e 3,50 mt di stecche di rinforzo alta 7 mm (la trovate tranquillamente in merceria). Inoltre converrebbe usare della stoffa elasticizzata per le parti tratteggiate, 45 cm x 90 cm (anche se non è strettamente necessario).

5. I pezzi da appoggiare sulla stoffa doppiata con il dritto all'interno sono: il davanti e la parte tratteggiata con la linea del centro sulla piegatura del tessuto (per far venire i pezzi unici doppi) mentre i fianchini e il dietro parallelo ai margini della stoffa. Inoltre bisogna appuntare esattamente tutte le stesse parti nello stesso modo sulla fodera (fatta eccezione per la parte tratteggiata). Poi bisogna appuntare sulla stoffa elastica raddoppiata nuovamente la parte tratteggiata, non sulla piegatura questa volta, in questo modo ne avremo due elastiche e una doppia sulla stoffa normale.

Appoggio - made by StregaCorvina

Procedimento

6. Una volta ritagliati tutti i pezzi aggiungendo 1 cm di bordo lungo gli scolli e il fondo e 1,5 cm altrove, cominciamo ad imbastire tutti i pezzi di fodera, unendo i fianchini al dietro e al davanti e poi il davanti con il dietro. Iniziamo inoltre a cucire con un fitto zig-zag le stecche di rinforzo sul rovescio della fodera, precisamente in corrispondenza dell'unione del fianchino con il davanti e il dietro e nel centro di ciascun fianchino. Appuntate le stecche sotto i margini ripiegati verso il centro e imbastite. Poi sul dritto ribattete con impuntura a 7 mm. Rifinite tutti i margini con un fitto zig-zag.

7. Ora occupiamoci delle parti tratteggiate, che per comodità chiameremo di chiusura. Se le avete appuntate sulla stoffa elestica, ma anche se non lo avete fatto, ripiegate all'interno tutti i margini e rifinite con un fitto zig-zag. Applicate su uno dei lati esterni, attenzione fatelo simmetricamente in modo che si possano chiudere, la fettuccia con i ganci e rifinite nuovamente con lo zig-zag (se volete potete fare come per i reggiseni, ossia inserire una doppia fila di gancetti di chiusura su un lato, per scegliere la misura più adatta a voi). Inserite le parti di chiusura nei pressi della cucitura fra i fianchini B e il dietro, con la parte con i gangetti verso il centro dietro del corsetto.

Chiusura - made by StregaCorvina

Lato - made by StregaCorvina

Chiuso - made by StregaCorvina

8. Non è una procedura molto semplice le prime volte perciò vi consiglio sempre di fare dei tentativi con delle stoffe di prova. Ora occupiamoci della stoffa, eseguite tutti i procedimenti fatti per la cucitura della fodera, tranne che per le stecche. Rivoltate tutti i margini all'interno e rifinite sempre con un fitto zig-zag. Ora occupiamoci della parte tratteggiata intera. Se volete renderla più rigida potete inserire nella piegatura del centro un pezzo di stecca e cucirla con lo zig-zag. Ora cucite la parte doppia fra la stoffa e la fodera, in modo da coprire la chiusura con ganci.

Dietro - made by StregaCorvina

9. Raddoppiate il nastro di raso alto 1,5 cm con il rovescio all'interno e cucite con una piccola impuntura. Dividete la lunghezza in 18 parti uguali e formate delle piccole asoline ripiegandolo. Fate combaciare le posizioni e appuntatele sul dritto del dietro del corsetto a circa 4/5 cm dal bordo con i cappi rivolti verso il centro. Fissatele con impuntura e coprite tutte le estremità con il nastro di raso cucito su entrambi i lati.

Dietro - made by StregaCorvina

10. Sovrapponete la fodera alla stoffa, dritti contro e ripassate tutti i margini del corsetto, in questo modo le stecche dovrebbero risultare all'interno del corsetto, comprese fra stoffa e fodera. Rivoltatre il corsetto e ribattete con impuntrure tutti i margini. Inserite il cordoncino nelle asoline e chiudete il corsetto ^^

Lacci - made by StregaCorvina

11. Se volete inserire le spalline come ho fatto io nel mio modello, preparate dei rettangoli di stoffa di circa il doppio della parte tratteggiata, sia di altezza che di larghezza e 60 cm di elastico piatto alto 4 cm. Raddoppiate i rettangoli, cuciteli, rivoltateli al dritto e stirate. Dividete l'elastico in due parti uguali e inseriteli nelle bretelle. Ripiegate su se stesse le parti terminali e fermatele con cuciture. Inserite le spalline all'altezza che desiderate, regolate l'elastico sulla vostra spalla e cucitele fra la fodera e la stoffa. Ed ecco finito il vostro corsetto ^^ (Le decorazioni sul davanti non sono altro che pezzi del nastro usato per coprire le asoline inserito nella cucitura del fianchino) Probabilmente dopo che lo avrete messo 2/3 volta vostra madre vi odierà tanto quanto la mia e soprattutto odierà il nastrino di chiusura :P

Davanti - made by StregaCorvina

Dietro - made by StregaCorvina

12. Per questo corsetto il modello è sempre lo stesso. Soltanto che ho eliminato per comodità tutta la parte della chiusura dietro non modificando il modello base. Poi il resto è fatto tutto dalle decorazioni esterne ^^ Per la chiusura questa volta ho inserito una semplice lampo separabile nella cucitura destra di unione fra il davanti e il dietro. La stoffa usata è una stoffa elastica nera per il corsetto, velluto nera per le spalline e le fasce laterali e rete nera per le parti doppiate, Inoltre merletti e pizzi in quantità industriale ^^

Davanti - made by StregaCorvina

Dietro - made by StregaCorvina

Lato - made by StregaCorvina

13. In quest'altro invece la chiusura è spostata sul davanti, sempre con una cerniera e i gancetti sono usati solamente per decorazione. Le maniche sono dei semplici rettangoli larghi quanto la misura del giro manica e lunghi a piacere, con un'arricciatura al centro e spacco sul fondo. Per la presenza delle maniche è consigliabile fare il modello un pò più accollato dietro dei precedenti. Anche qui il modello è esattamente fedele al cartamodello base e decorato a piacere. Lo schema delle decorazioni è simile al corsetto nero, le fasce laterali sono della stessa stoffa velata delle maniche.

Davanti - made by StregaCorvina

Dietro - made by StregaCorvina

Dettaglio - made by StregaCorvina

14. Questo invece segue lo schema della modifica soltanto che non ha il punto vita allungato. Anche qui l'apertura è sul davanti con dei gancetti e le parti centrali sono di stoffa scozzese mentre quelle laterali sempre si stoffa elastica nera.

Davanti - made by StregaCorvina

Dietro - made by StregaCorvina

15. Questo ha le spalline realizzate proseguendo i fianchini fino alla linea spalla del cartamodello base di stoffa rossa doppiata di rete nera e le parti centrali sono di velluto nero. La chiusura è nel centro dietro con una cerniera.

Davanti - made by StregaCorvina

Dietro - made by StregaCorvina

Bhe...ecco qua le spiegazioni e qualche esempio...spero sia comprensibile e non scoraggiatevi se i risultati non sono subito come desiderate...solo con la pratica si migliora ^^ Buon lavoro!

Per ulteriori modelli di corsetti visitate pure la sezione vestiti presente nel mio sito e per domande relative a questo tutorial potete contattarmi anche sul mio forum.

Written by StregaCorvina for My Dark Realm